Cammino di Assisi - cammino ufficiale di San Francesco   Città del Cammino

”Vade Francisco et repara domum meam”

Link: Vita e opera di Francesco

Consigli dal cammino di Santiago

.......

UTILI CONSIGLI DI UN ANONIMO PELLEGRINO SPAGNOLO

CALZATURE e VESTITI
I vestiti quanto la calzatura devono essere comode, adeguate alla persona stessa. È raccomandabile anche una calzatura di ricambio di poco peso, vestiti lavabili e facilmente asciugabili. Per camminare bene serve un calzino pesante, è raccomandabile FIBRA NATURALE: lana, cotone... evitando il sintetico, che impedisce la traspirazione, favorendo infezioni alla pelle; funghi (piede dell'atleta).

SOLE e PELLE

EVITARE  la diretta esposizione della testa al sole, come prevenzione alla insolazione, colpo di calore, ipertermia, ecc. Si raccomanda di usare cappelli di paglia. Per evitare le ustioni solari, la disidratazione da traspirazione eccessiva... è consigliabile non camminare nelle ore di massima intensità della luce solare in assenza di una progressiva abbronzatura, diversamente meglio proteggere la pelle con adeguate creme filtranti con fattore maggiore di 20.

La CONSERVAZIONE degli ALIMENTI delle BEVANDE

Si raccomanda di fornirsi di acqua sicuramente potabile fornita dagli acquedotti od esercizi pubblici. Evitare ogni altra fonte di dubbia qualità. Preferire acqua naturale non gasata artificialmente. Per evitare la disidratazione bere una quantità minima di almeno 2 litri di acqua al giorno. Nelle zone calde e di traspirazione intensa è consigliabile aumentare la quantità ingerita, con aggiunta di alimenti con alti tenori salini: frutta secca... Esistono sul mercato bevande isotoniche con un equilibrato dosaggio per la rientegrazione  salina. Gli alimenti cucinati non vanno mangiati troppo distante dalla cottura. Gli ortofrutticoli, e le verdure devono essere lavati bene, con acqua potabile. E’ consigliabile fare 4 / 5 merendine durante le ore di cammino e alla sera consumare un pasto completo (senza ……esagerare……).

IGIENE PERSONALE
raccomandabile lavarsi completamente dopo una tappa e particolarmente in quelle zone delicate e più soggette ad essere intaccate (Parte intime, zona mammaria, inguine, infraditi, ecc,).Asciugarsi bene ed usare creme adatte per le diverse esigenze. Evitare contatti con accessori da toilette di altre persone (pettini, rasoi,saponi, ecc.) per evitare inutili rischi.

ADATTAMENTO  PROGRESSIVO AL CLIMA
DURANTE  al cammino si possono incontrare improvvise variazioni di clima è raccomandabile affrontare il passaggio in modo indolore, cioè in caso di intenso caldo camminare durante le ore del primo mattino e quelle del tardo pomeriggio, sostando nelle ore centrali

VACCINAZIONI

la vaccinazione di antitetanica è raccomandabile.

PELLEGRINI  CON SITUAZIONI SPECIALI
non dimenticarsi di rifornirsi di farmaci durante il percorso. Se patologia presenta una certa cronicità (diabete, ipertensione... ) consultare il medico sulla convenienza o di non fare il cammino. Se si è allergici ad alcuni farmaci o ai veleni delle api e/o insetti... portare con sé la lista esplicativa.

CORREDO RACCOMANDABILE dei MEDICINALI DEL PELLEGRINO

  1. garze, per fasciatura, rabbrividite.
  2.  Povidona iodizzato (betadine).
  3.  Sueroral (eccedete)
  4.  Analgesico-Antipiretico: Peracetamol
  5.  Il Cortisone topico: pomata.
ASTENIA STANCHEZZA CONTRATTURE

 Cause:

  1. esercitazione o sforzo intenso di fisico senza addestramento precedente.
  2.  traspirazione eccessiva.
  3.  posizioni difettose, eccessi di prestazione

Sintomi:

  1. generale stanchezza per troppo Affaticamento.
  2. spasmi e/o dolori muscolari.
  3. difficoltà per i movimenti sicuri o la rigidità dolorosa di mobilità......?

Prevenzione:

  1. adeguata idratazione con adeguata rimineralizzazione (sali...).
  2. dosare lo sforzo. Resto adatto.
  3. non forzare la marcia, né la postura.

Trattamento:

  1. idratazione (acqua, sali, zuccheri).
  2. applicazione di un antisettico topico (betadine).
  3. Per le ferite è importante recarsi presso un centro mèdico per una giusta valutazione della menomazione della profilassi di antitetanica se viene?
ESCORIAZIONI -  TENDINITE

Causa:

  1. ferita di un legamento o un tendinite da traumatismo (colpi, "passo difettoso") abrasioni

Sintomi:

  1. dolore locale, principalmente con il movimento della giuntura.
  2. edema, infiammazione.
  3. Ecchimosi, impotenza funzionale del ematoma (cardinale)
  4. (difficoltà o impossibilità fare un movimento).

Trattamento:

  1. Lavaggio abbondante con acqua fredda o ghiaccio applicato non direttamente ma avvolto in una pezza di cotone... per evitare l'infiammazione e per diminuire il dolore.
  2. resto assoluto di quella regione in moda da curarlo esso ed evitare che è complicato (neppure anche se inizialmente non danneggia).
  3. È suggerito per andare ad un centro sanitario per il trattamento opportuno (immobilizzazione con la fasciatura, splint il analgesia di deyeso...) e per stimare l'esistenza o non di altre lesioni.
COLPO di CALORE, SPASMI, IPERTERMIA da INSOLAZIONE

Causa:

  1. giorni umidi e molto caldi.
  2. le precauzioni adatte (protezione, idratazione, sali).
  3. la tappa è stata troppo lunga?

Sintomi:

  1. esaurimento, arrossamento importante della pelle (calda e rossa), temperatura superiore a 38 °C, a volte più alta di °C 41, spasmi o  contratture muscolari dolorose
  2. Prevenzione:
  3.  proteggere la testa: cappelli, berretti, ecc.
  4. resto di fisico.
  5. nel caso di dolore muscolare intenso: servirsi di analgèsico e/o topico (paracetamol...).

HA DANNEGGIATO la pelle provocando  BOLLE (vesciche)
gli agenti di trauma sono: sfregamento intenso, scarpe inadeguate, colpi, rasature, ecc.
Sintomi:
alterazione dell'integrità della pelle con:

  1. Eritema (pelle rossa).
  2. Edema-infiammazione.
  3. rigonfiamento con liquido (bolle).
  4. erosione, ulcerazione.

Prevenzione:

  1. vestiti e calzature adatti e comodi, non troppo stretti.
  2. per evitare traspirazione in regioni delicate (piedi, inguine, e piegature varie…).
  3. Corretta profilassi  antitetanica.

Trattamento:
Lavaggio abbondante delle regioni interessate con acqua o il siero di fisiologico

Consulta: farmacia del pellegrino

Home